il quarto reich, la tirannia dei potenti


Il processo di decisione inter-governativo sul quale ancora oggi si fonda quest’Europa è la più miserabile "tirannia" dei potenti. La democrazia è “stuprata” da un processo di delegittimazione voluto scientemente dagli estensori del trattato. Le elezioni europee si decidono stato per stato, contendendosi i seggi su vicende interne, che nulla centrano con l’Europa. Questo perché…Read more il quarto reich, la tirannia dei potenti

questo inferno chiamato europa


L'illuminante, l'analisi che Francesco Raparelli fa su huffingtonpost.it, raccontato la storia di Sandra, protagonista del film Due giorni, una notte, dei Dardenne, nelle sale italiane in questi giorni. Analizza, lucidamente, il neoliberismo nel suo mantra concorrenza-competizione, e nei suoi "prodotti" più sinceri precari-sottopagati-disoccupati. L'altra faccia della competizione è la depressione. Il neoliberalismo fa della concorrenza una norma, la norma è armata dalla…Read more questo inferno chiamato europa

juncker, andrebbe cacciato a calci nel culo!


sarebbe dignitoso per l’Europa e per i sui cittadini che il parlamento presentasse subito, prima che lo scandalo LuxLeaks travolga tutto e tutti data la mole d’informazioni non ancora pubbliche, una mozione di sfiducia nei confronti del Presidente della commissione europea, Jean-Claude Juncker.

renzi, la sinistra e valentina nappi


Renzi è stato per la sinistra italiana il necessario catalizzatore di un cambiamento che tardava ad arrivare. Ora però a distanza di quasi un anno dallo “stai sereno” è tempo di dimostrare che il rovesciamento è anche e soprattutto nei fatti di questo governo.

tutta n’ata storia… vai mo’!


Renzi ha presentato la nuova segreteria del PD. Il cambio di passo c’è, nessun big e nessuno della vecchia guardia in squadra. FutureDem Puglia presentava il programma della scuola di formazione politica #CambiareCiCambia