In principio era il verbo

che germogliò il figlio.
La carne e il sangue
di un Dio nudo
squarciate dall’uomo
che diceva d’amarlo
ora cos’è?
ora non è?
ora non c’è?
Non è questo
il tempo dell’amore? no!
ora non centra,
ora non conta,
ora è il tempo in cui l’uomo
miete se stesso come frumento,
strappandolo dallo stelo
con una grossa falce
che al vento fischia.
Il sangue impasta col vomito
il lusso dell’uomo.
Sfruttando i molti che
non potranno mai difendersi,
per soddisfare i pochi che
instancabilmente ne abuseranno.

di Luca Lacerenza
(“LOGOS” edizione 2009, 2ª classificata)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...